Silvio Milanesio Parquet

Caratteristiche del Legno

Le principali caratteristiche del legno:

  • TECNOLOGICHE
    • FENDIBILITA'
    • ATTITUDINE AL TAGLIO
    • PIEGHEVOLEZZA
    • ATTITUDINE AL PULIMENTO
    • PLASTICITA'
  • MECCANICHE
    • RESISTENZA
    • DUREZZA
    • ELASTICITA'
    • TENACITA'
    • DURABILITA'
  • FISICHE
    • PESO SPECIFICO
    • COLORE
    • ODORE
    • OMOGENEITA'
    • IGROSCOPICITA'
    • RITIRO
    • OSSIDAZIONE

Qui di seguito Vi illustriamo solo le principali caratteristiche del legno, quelle che più ci interessano per il pavimento in legno.

PROPRIETA' TECNOLOGICHE

E' l'attitudine che ha il legno alle varie lavorazioni.

ATTITUDINE AL TAGLIO

E' l'attitudine del legno ad assorbire il taglio per mezzo di utensili vari.

Più facile è il taglio nel senso longitudinale alle fibre, meno facile è il taglio perpendicolare alle stesse.

ATTITUDINE AL PULIMENTO

E' la capacità del legno di dare un risultato ottimale in fase di finitura con adeguate vernici.

In particolare ricordiamo il Noce e l' Acero.

PROPRIETA' MECCANICHE

Costituiscono le resistenze del legno alle varie sollecitazioni che tendono a deformarlo, vengono determinate come carichi di rottura e sono condizionate da:

  • Peso specifico.
  • Contenuto d'acqua.
  • Difetti
  • Temperatura
  • Velocità di aumento del carico.

Queste resistenze dipendono anche dalle sollecitazioni rispetto alla fibra.

LA RESISTENZA

E' l'attitudine del legno a resistere alle varie sollecitazioni statiche quali trazione, compressione, flessione, torsione e taglio.

Viene determinata dallo sforzo che si deve esercitare sul campione di legno in questione.

Viene espressa in KG x CM2.

In particolare ci interessa la resistenza all'usura quindi al calpestio e allo scorrimento di oggetti sul parquet e la resistenza alla fatica quindi alle variazioni di carichi ripetute.

DUREZZA

E' l'attitudine del legno ad apporsi alla sua penetrazione.

Il metodo più comune usato per determinare la durezza è:

  • Metodo Brinell : misura il diametro dell'impronta circolare lasciata nel legno da una sfera in acciaio caricata con un carico variabile da 10 kg a 100 kg (normalmente si caricano 50 kg )

La durezza viene espressa in KG/MM2.

Questa varia da essenza ad essenza:

Molto alta

Alta

Media

Bassa

Molto bassa

CAB.DOR.

ACACIA

AFRORMOSIA

ACERO

NOCE EUR.

GUATAMBU'

CABREUVA

CASTAGNO

CILIEGIO

 

OLIVO

CABREUVA ROSSA

DOUSSIE'

IROKO

 

SUCUPIRA

MERBAU

FAGGIO

LARICE

 

WENGE'

 

FRASSINO

TEAK

 

    OLMO    

 

 

PANGA PANGA

 

 

 

 

QUERCIA ANTICA

   
 

 

ROVERE

 

 

ELASTICITA'

E' la capacità del legno di ritornare alla conformazione iniziale con il cessare di una sollecitazione.

In particolare ricordiamo il Frassino.

TENACITA'

E' la capacità del legno di resistere agli urti.

DURABILITA'

E' la capacità che ha il legno di resistere all'azione di agenti esterni come funghi e insetti e dipende da particolari sostanze contenute nel durame, invece l'alburno è più suscettibile a questi atacchi in quanto è più tenero e contiene sostanze nutritive x funghi e insetti.

PROPRIETA' FISICHE

PESO SPECIFICO

Si calcola in relazione alla durezza e all'umidità contenuta nel campione in questione.

E' dato dal rapporto del peso del legno e del suo volume e si esprime in gp di un blocchetto di

Legno di volume di 1 cm3.

Ps = P/V = gp x cm3

ASPETTO E COLORE

Ogni legno si distingue per il suo colore e la sua venatura più o meno chiara e più meno particolare.

ODORE

Varia da essenza a essenza, particolarmente marcato è l'odore aromatico nelle resinose come il Larice.

OMOGENEITA'

E' data alla disposizione più o meno regolare delle fibre.

IGROSCOPICITA'

E' l'attitudine ad assorbire più o meno umidità anche dopo l'essicazione.

L'umidità in questione viene espressa in %. Il legno, soprattutto se molto secco tende ad assorbire umidità dall'ambiente rigonfiandosi, se invece rppo umido rilascia questa umidità all'ambiente ritirandosi e provocando a volte fessurazioni.

Valori % standard di umidità:

  • Umidità legno: 9+2%
  • U.R. Aria: tra il 45% e il 65%
  • Temperatura: Tra i 15° C e i 25° C

RITIRO

E' la tendenza alla contrazione di conseguenza all'essicamento e varia da essenza a essenza.

OSSIDAZIONE

I difetti che il legno sono i seguenti, raggruppati secondo le cause di origine...

 
 
.: SM Parquet, il relax in casa tua, prima di tutto sotto i tuoi piedi :.
Chi Siamo Il Parquet Essenze Disponibili Sottofondi Ecologici - Sabbia I Prodotti Scale Novitą